Lavorare come traduttore freelance

12345 (1 voti, media: 5,00 su 5)
Lavorare come traduttore freelance

Oggi parliamo di un settore lavorativo ricco di potenziale e con ampi margini di crescita, quello delle traduzioni on line. Sono infatti sempre più richieste traduzioni online professionali di siti web, testi finanziari, medici che ovviamente aumentano la domanda di traduttori freelance madrelingua e non.

Hai intenzione di seguire un corso di inglese? Vorresti imparare il portoghese? Sappi che i siti di traduzioni online sono sempre alla ricerca di nuovo personale, per cui lo studio di una lingua estera diventerebbe una buona base anche per trovare lavoro su internet.

Al di là della crescita personale, la conoscenza di una o più lingue estere è da sempre un requisito fondamentale per entrare nel mondo del lavoro dalla porta d’ingresso. In più oggi puoi proporti ai siti di traduzioni on line professionali e lavorare comodamente da casa.

Oltre allo studio, di certo è molto importante aver trascorso un periodo di tempo all’estero, un’esperienza che oltre ad arricchire te stesso, valorizza il tuo Curriculum Vitae. Devi sapere inoltre che per esercitare la professione di traduttore, in Italia non è richiesta alcuna autorizzazione e non esiste albo professionale.

Se vuoi lavorare in proprio è necessaria l’apertura di Partita IVA, mentre se vuoi essere assunto come dipendente, ovviamente non ne avrai alcun bisogno.

Dove cercare lavoro come traduttore

Il mercato delle traduzioni on line è sempre più diversificato e quindi aumentano le probabilità di trovare un ingaggio come traduttore. In ogni caso, puoi rivolgerti a:

  1. piattaforme per freelancer: dove puoi lavorare come freelancer e stabilire le tue tariffe
  2. agenzie di traduzione: in genere gestiscono una grossa mole di lavori e sono sempre alla ricerca di collaboratori, per contro, il costo di intermediazione è piuttosto alto
  3. agenzie on line: devi registrarti al loro sito e inizierai molto presto a ricevere nuovi lavori, nota negativa, pagano meno delle precedenti opzioni
  4. lavorare direttamente con i clienti: l’unico problema è trovarli, ma partendo da una piattaforma puoi costruirti nome e reputazione

Spero di averti chiarito le idee sul lavoro del traduttore, ora non resta che lanciarti in questa nuova avventura, magari partendo proprio da un corso di lingue straniere.

Traduttore