Corso di Laurea triennale in Fisioterapia

12345 (82 voti, media: 3,80 su 5)
corso di laurea triennale in fisioterapia

Laurea in fisioterapia

Corso Laurea di Fisioterapista: i vantaggi

Fisioterapista: cosa fa

La figura professionale del fisioterapista è molto richiesta nella nostra nazione. Lavorare in questo campo richiede soprattutto una grande consapevolezza e una passione per la medicina, poiché si andrà a lavorare trattando i vari disturbi patologici della persona.

Questa professione può essere praticata da chiunque abbia conseguito una laurea triennale nel corso di Fisioterapia, della facoltà di Scienze Infermieristiche o Medicina e Chirurgia, ed eventualmente una laurea specialistica magistrale biennale o corsi brevi e master.

Richiedi informazioni sul corso di Laurea in Fisioterapia senza impegno

Corsi di Laurea in Fisioterapia

Per essere ammessi al corso di laurea è necessario seguire un corso preparatorio su materie scientifiche e linguaggio medico (per avere gratuitamente tutte le informazioni sul corso preparatorio puoi compilare questo modulo).

Le richieste ogni anno sono sempre più numerose e i posti nelle università sono pochi. Alla fine dei tre anni si dovrà sostenere un esame di abilitazione alla professione che se superato rilascerà l’attestato.

Durante l’esercitazione della professione è altamente consigliato, e a volte obbligatorio, seguire dei corsi di aggiornamento sulle nuove tecniche della medicina.

Laurea in fisioterapia: opportunità di lavoro

C’è lavoro per i fisioterapisti? Un posto di lavoro dopo il conseguimento della laurea è più che sicuro. Dopo fisioterapia si trova lavoro: infatti i fisioterapisti lavorano con pazienti di tutte le età, molto diversi tra loro per quanto riguarda le patologie.

Possono infatti  aver subito lesioni, traumi, fratture, malattie degenerative o respiratorie, senza contare i pazienti affetti da coma, in attesa di trapianto, in stato vegetativo o che siano allettati da molto tempo. Gli specializzati in fisioterapia, secondo le indicazioni di ortopedici, si occuperanno della completa, fin dove possibile, riabilitazione dei pazienti.

Fisioterapia: sbocchi occupazionali

  • strutture ospedaliere pubbliche e private
  • centri di riabilitazione specializzati
  • case di cura per anziani
  • settore sportivo (club di calcio, basket, pallavolo ecc.)

Altissima la richiesta di professionisti del settore sportivo. Nello sport infatti, il fisioterapista può lavorare per squadre o palestre come dipendente o libero professionista, o in alternativa aprire uno studio privato per fare consulenze. Generalmente la professione del Fisioterapista offre stipendi medio alti.

Il requisito necessario: la motivazione

Trattandosi di un percorso di studi impegnativo e di una professione altrettanto difficoltosa, è consigliato intraprendere questo percorso se si è davvero motivati.

Le ore di studio richieste dall’università sono tante, così come le ore di tirocinio che permettono di sperimentare nella pratica quanto appreso dalle lezioni teoriche.

Il lavoro in sé richiede molta pazienza, poiché il percorso di guarigione di un paziente può essere molto lungo e arduo, non privo di complicazioni.

Questa difficoltà però, viene quasi sempre ripagata alla fine del trattamento da una grande e sincera soddisfazione.

Richiedi informazioni sul corso di Laurea in Fisioterapia senza impegno